I plantari ortopedici su misura garantiscono benefici immediati ed evidenti, e proprio per questo motivo sono sempre più diffusi.
La gamma di modelli a disposizione è ampia: dai plantari computerizzati ai plantari in lattice, passando per i plantari per tallonite e i plantari con analisi del passo, ogni prodotto è in grado di recare sollievo impedendo la comparsa di patologie e correggendo i disturbi già esistenti. Soprattutto per chi deve trascorrere molte ore in piedi durante la giornata, i plantari ortopedici costituiscono la soluzione più indicata per diminuire la pressione esercitata sui punti dolenti, correggendo i difetti presenti.

All’azione antialgica si associa una distribuzione più adeguata del peso del corpo: per questo motivo i plantari ortopedici su misura sono raccomandati soprattutto a chi soffre di problemi circolatori, gotta o artrosi (disturbi diffusi soprattutto tra le persone anziane), ma anche a chi deve fare i conti con l’alluce valgo o il piede piatto, patologie che tra l’altro rischiano sempre di evolvere e peggiorare.

I plantari ortopedici possono essere utilizzati sia dalle persone anziane che dai bambini, ma anche da chi presenta malformazioni o semplicemente da coloro che svolgono attività fisica.

Particolarmente interessanti si rivelano i plantari con analisi del passo, che si basano su una valutazione baropodometrica che serve a studiare come si comporta il piede e quindi a sapere come realizzare il plantare: una soluzione indicata per gli adulti che hanno problemi di appoggio (fasciti, talloniti, e così via) ma anche per i piedi pediatrici (valgismo, varismo, eccetera) e per coloro che soffrono di diabete.

In linea generale, comunque, l’utilizzo dei plantari ortopedici è consigliato a tutti coloro che hanno problemi di deambulazione, disturbi al ginocchio, dolori all’anca, fastidi alla colonna vertebrale, duroni o fenomeni di callosità sui piedi.