Gli apparecchi elettromedicali per la fisioterapia e per la magnetoterapia sono prodotti in grado di agevolare una terapia del dolore efficace e immediata e al tempo stesso garantire il recupero di un adeguato tono muscolare. Non di rado, gli apparecchi elettromedicali per Tens combinano una Tens analgesica con un elettrostimolatore, in maniera tale da ottenere risultati più rapidi e senza difficoltà.

Lo scopo di questi strumenti è quello di favorire la scomparsa dei dolori provocati da affezioni e patologie come la sciatica, i reumatismi, la cervicale, la lombalgia, le tendiniti, l’artrosi, la cefalea e gli strappi muscolari. Il funzionamento, basato su un selettore delle applicazioni e su un selettore delle frequenze, dipende da impulsi elettronici a bassa frequenza che vengono emanati in corrispondenza delle zone doloranti, sia che si tratti di dolori cronici, sia che si tratti di dolori saltuari.

 
Occorre sottolineare che l’utilizzo prolungato degli apparecchi elettromedicali per Tens e per fisioterapia non dà alcun problema: è affidabile e sicuro poiché gli impulsi elettronici che vengono originati sono praticamente identici agli impulsi elettrici che caratterizzano il sistema nervoso centrale. Insomma, non c’è alcun pericolo anche in caso di lunghi trattamenti.
Gli strumenti destinati alla magnetoterapia, d’altra parte, si basano sul ricorso a campi magnetici applicati attraverso solenoidi percorsi da una corrente elettrica pulsante.

 
Gli apparecchi possono essere utilizzati sia per terapie in ambulatorio che in maniera autonoma a casa: si caratterizzano per la semplicità delle funzioni e per una vasta gamma di possibilità. Insomma, chi ha bisogno di ridurre un dolore persistente e chi è in cerca di un effetto analgesico immediato può fare sicuro affidamento su questi prodotti, facili da maneggiare e di dimensioni ridotte così da poter essere trasportati in qualsiasi situazione senza difficoltà.